[Addicted to techno] Traduzioni istantanee

(vari modi in cui l’uso della tecnologia contamina le nostre facoltà cognitive)

Comodamente seduto in poltrona, tieni in mano un testo in inglese. Scorre abbastanza bene, e la comprensione dei periodi è buona. Poi ti imbatti, sdeng!, in un termine sconosciuto. E da qualche parte nella mente qualcosa si aziona, inconsapevolmente. Qualcosa di pre-riflessivo e automatico si mette in moto.  Senza davvero pensarlo, senti l’improvvisa esigenza di passare col puntatore sulla stringa che compone il termine sconosciuto. Infine ti rendi conto che non hai a disposizione alcun mouse, che non hai un computer e che, soprattutto, non hai un vocabolario inglese/italiano integrato in un browser – come avviene sul portatile che sei solito usare. La periferica con cui hai tanta familiarità è assente. Sì, dovrai alzarti e recuperare un pesante vocabolario cartaceo. O – meglio – proseguire la lettura facendo finta di nulla.

Annunci

4 pensieri su “[Addicted to techno] Traduzioni istantanee

  1. .. oppure fai come una persona di mia conoscenza, che telefona alla sottoscritta sapendo (il bastardo) che io di dizionari cartacei aperti su un tavolo ne ho sempre almeno tre :)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...