Ehi, ne aveva parlato anche Dr. House!

(curiosità) Leggendo, così a tempo perso, libri che parlano di neurologia e biologia in generale, mi son trovato negli ultimi mesi un casino di volte a constatare che vari casi particolari sono stati affrontati in maniera piuttosto fedele anche nella serie tv di Doctor House. E’ bello trovarsi a leggere la descrizione di un caso clinico e pensare che, ehi, questo l’aveva già spiegato House!

Non me li ricordo tutti, naturalmente, ma potrei citare il caso della modella con genitali maschili non sviluppati (di cui parla, mi pare, Cavalli Sforza nel suo libro sulla diversità genetica) o il comportamento di cervelli privati di corpo calloso (con emisferi separati: ne parla Dennett in Coscienza) o, ancora, i casi di arto fantasma dolorante risolti con un congegno a specchio (Ramachandran, Che cosa sappiamo della mente) o quelli di riconversione corticale, e così via, e così via. Tutte situazioni (limite) che House m’aveva già illustrato, assieme a tante altre, in anticipo. Cosa significa? Nulla, ma io m’emoziono con poco. (/curiosità)

Annunci

2 pensieri su “Ehi, ne aveva parlato anche Dr. House!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...