E’ solo un altro giro di giostra (attorno al sole)

Evoluzione controllata, manipolata, finalizzata. Focalizzazione, ancora più che in passato, sulle melodie e sulla struttura della canzone. Assoli di quelli scintillanti che ti fanno tornare quattordicenne, l’epoca non si sa come scopristi che le manciate di note suonate più o meno velocemente potevano in fin dei conti avere un qualche senso profondo, e coinvolgerti, e svegliare i bulbi piliferi, e farti urlare che Dio c’è anche se non c’è. Ritornelli di malcelato, terroso, pop. Aggressività, minaccia e dinamismo come non mai. Una visione totale di oscurità e ammassi stellari. E pezzi micidiali come Tread lightly, The Motherload, High Road, Asleep in the Deep (tra Baroness e Blue Oyster Cult), Aunt Lisa e Diamond in the Witch House (tra atmosfere doom e Voivod).

Se non si fosse capito: Once more ‘round the sun dei Mastodon è uscito ed è, non c’è neanche più da stupirsi, una delle migliori cose che il rock ha da offrire al giorno d’oggi. Altro lavoro interessantissimo – forse il più costante e maturo – per il gruppo americano.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...