Estremismo religioso

Sempre detto che la religione rivelata e organizzata, per avere ragione di esistere, per mantenere una sua logica interna, deve essere estremista. Aspira ad esserlo. Se non lo diviene, piano piano si smonta. La realtà progressivamente la sbriciola. E’ per questo che deve essere superata: perché può facilmente diventare pericolosa, e tende intrinsecamente ad esserlo. Quando penso all’estremismo religioso e alla sua pericolosità, spesso la mia mente va a questo video tratto da una serie di trasmissioni di Richard Dawkins (vado a memoria: The root of all evil?):

Annunci

Abuso di minori (ancora)

Video che ricordano – se mai ce ne fosse bisogno – che la battaglia che sta portando avanti Dawkins contro l’insegnamento del creazionismo è tutt’altro che inutile o – attenzione, fa ridere – talebana.

 

We are all africans

L’Italia ha un Ministro di colore. Di colore NERO. Se e quanto la Kyenge sia brava e competente ce lo potrà dire solo il tempo. Nell’attesa, non ci resta che ridere dell’indignazione aprioristica dei vari Borghezio, Zaia e compagnia razzista.

Chiedere a simili figuri di leggere Gould e Cavalli Sforza per capire un minimo di cosa stiano parlando sarebbe, la butto lì, una pretesa forse eccessiva. Ma magari con un disegnino funziona.

Vai, Richard: